.
Annunci online

francio
Italiano medio



View Francesco. Pacillo's profile on LinkedIn
25 marzo 2010
Legge dello Stato o Giuramento di Ippocrate?
Chi vieta, ad ogni medico, di avere nella sala d'attesa del proprio studio riviste piu' recenti di sei-sette mesi?
E' una cosa trasversale, vale per lo specialista di fama ed il medico condotto.
Ieri dal mio medico di famiglia ho trovato:
- 1 copia di "Oggi" in cui si celebrava, in copertina, Marco Carta Vincitore del festival (febbraio 2009)
- 1 copia di "Di piu'" in cui Mike  Bongiorno (!) commentava mesto la morte di Mino Reitano (gennaio 2008? 2009?)
- 1 copia di "gente" con i protagonisti di Ballando Con le stelle del 2009.





permalink | inviato da francio il 25/3/2010 alle 10:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
16 marzo 2010
I (Condòmini) legnanesi
Riunione di condominio:
"...ue', state un po' piu attenti a non buttare carte nel portone... che poi il negretto li', poverino, deve pulire. Va be che l'e' negher, ma pure el negher fa fatica..."




permalink | inviato da francio il 16/3/2010 alle 10:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
8 febbraio 2010
Ossimori
Haiti
Vivo nella citta' il cui simbolo e' quello che sembra un power ranger (Cit. Checco Zalone).
Citta' abbastanza azzurra, con forti venature di verde.
Nella scorsa fine settimana, c'erano diversi banchetti in cui si raccoglievano fondi per Haiti. Banchetti con tanta gente distinta, ostinata nel fermare la gente che passava ed estorcere  offerte.
"e' per la tragedia di haiti", "povera gente"...
La povera gente di Haiti e' disperata. Ho visto delle immagini in cui erano disposti ad ammazzare per un tozzo di pane.

In Italia qualcuno ha fatto un'equazione tra extracomunitari e delinquenti.
Ecco, questa gente, per la quale mandiamo sms, raccogliamo fondi, ci sentiamo tanto buoni, deve pero' starsene a casa propria. Perche' va bene tutto, noi siamo disposti ad aiutarli, diamo tanto, pero' qua non ci deve venire. Senno' da "poveri casi umani" diventano "brutti negri delinquenti".

Elezioni
Da qualche anno a questa parte sta aumentando l'astensionismo elettorale: sara' che il numero di elezioni e' cresciuto notevolmente  - europee, politiche, provinciali, regionali, comunali, circoscrizione, referendum - sara' che cala la fiducia nelle istituzioni, ma la gente ha sempre meno voglia di votare.
Pero' ogni trasmissione televisiva che si rispetti, ha il suo bravo numero di sms da usare per votare se e' meglio la peperonata preparata dalla squadra verde o il ragu' cucinato dalla squadra blu; oppure per scegliere se Cassano debba andare in nazionale; oppure per decidere se il piu' grande italiano di tutti i tempi sia Beppegrillo o Garibaldi.
E la partecipazione a queste elezioni (non gratuite) e' sempre maggiore.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. elezioni haiti ossimori

permalink | inviato da francio il 8/2/2010 alle 10:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
21 gennaio 2010
Portiamoci avanti col lavoro
Nella nuovissima sede fighissima-ecosostenibile-similikea di una multinazionale che frequento assiduamente, ci sono aule meeting intitolate a scienzati: tra le tante, ce n'e' una  dedicata anche a Rita Levi Montalcini, che fino a stamattina risulta essere ancora vivente: lungimiranza o gaffe alla Mike Bongiorno?


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. meeting montalcini segro ecopark

permalink | inviato da francio il 21/1/2010 alle 10:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
7 gennaio 2010
Candìti
Adeguamenti
Il costo del pedaggio autostradale e' aumentato, in alcuni casi,  del 15%.
Il costo del Corriere della Sera (non so se anche degli altri quotidiani) e' aumentato del 20% (da 1 euro ad 1,20 euro).

Aspetto impaziente lo stipendio di gennaio per vedere se e' stato adeguato a questi aumenti.

Meglio tardi
Prima di natale c'e' stata una nevicata tanto abbondante quanto prevedibile. Ma le grandi citta' ed i trasporti sono andati in tilt.
Ora, la protezione civile (e le autostrade) sconsigliano di viaggiare e di tapparsi in casa anche quando c'e' un po' di umidita' nell'aria. Ma le allerte non dovrebbero essere emesse prima degli eventi e non dopo?

Vecchi gadget e nuove tecnologie
Pare che per garantire la sicurezza aerea entreranno in funzione dei "body scanner": questi apparecchi consentono di vedere attraverso gli abiti dei passeggeri.
Quindi i famosi occhiali a raggi X pubblicizzati su L'Intrepido negli anni 70 non erano una cazzata!

Razzismi
In questi giorni, in Puglia, c'e' stata una temperatura media di 14 gradi, con punte di 20 gradi.
Forse hanno ragione i leghisti quando ci chiamano africani...





permalink | inviato da francio il 7/1/2010 alle 10:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
30 novembre 2009
Generazione di (genitori) fenomeni
Sono ottimista sul futuro del pianeta.
Perche' faccio parte di una generazione di genitori inflessibili, perfetti, rigorosi.
I figli di questa generazione non possono dormire a letto con mamma e papa'. Neanche quando stanno male. E' una sconfitta.
I figli di questa generazione non possono essere cullati o tenuti in braccio quando devono addormentarsi. E' una sconfitta.
Non posso essere coccolati. Altrimenti crescono rammolliti.
Devono sedersi composti a tavola gia' da quando hanno tre anni.
Non possono mangiare un biscotto fuori dai pasti. E se lo mangiano, deve essere un biscotto biologico.
Devono saper recitare poesie in inglese a quattro anni (a quattro anni i miei genitori sorridevano trionfanti perche' io rispondevo - forse - "Grazie!" quando loro dicevano: "come si dice al signore che ti ha dato al caramella?").
Devono saper nuotare e sciare prima che cominci la scuola.
Devono abituarsi a riaddormentarsi da soli anche se si svegliano nel cuore della notte urlando ("e' da rammolliti correre nella cameretta e prenderli in braccio, accarezzarli e tranquillizzarli).
Si', sara' decisamente un mondo migliore, quello della prossima generazione.
Migliore ma piu' triste.








permalink | inviato da francio il 30/11/2009 alle 10:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
25 novembre 2009
Contro l'omofobia
"I uomini sessuali
non avranno gli assorbenti
ma hanno le ali
"

C.Zalone - "I uomini Sessuali"



permalink | inviato da francio il 25/11/2009 alle 15:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
17 novembre 2009
Il centesimo e la carta igienica
Non credo esista al mondo una persona che usi un'unita', un singolo strappo, di carta igienica e basta.
Di solito uno usa almeno due strappi contemporaneamente e li piega a meta': quindi la singola unita' di carta igienica e' inadeguata sia per dimensione (su un quadrato di carta igienica non ci attacchi manco una caccola)  che per spessore (si buca).
E' come la moneta da un centesimo di euro: un'unita' di misura che non usa piu' nessuno (non ha mai usato nessuno?).
E allora perche' le aziende di carta igienica continuano a produrre carta di quello spessore e tagliata in quelle dimensioni?
Quasi quasi chiedo a repubblica.it di fare una petizione in merito.




permalink | inviato da francio il 17/11/2009 alle 11:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
9 novembre 2009
Le priorita' dell'Informazione in Tivvu'
Siamo un paese in cui, una sera si e l'altra no, i due TG principali, nella loro edizione delle 20, mandano in sovraimpressione continua i numeri vincenti del superenalotto.
Qualunque sia il servizio che sta andando in onda: guerra, influenza, fame nel mondo, stupri, cronaca rosa, c'e' sempre una sovrimpressione fissa: "I numeri vincenti del superenalotto sono:...."
Ecco, credo che la civilta' di un paese si misuri anche in queste piccole cose.




permalink | inviato da francio il 9/11/2009 alle 14:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
4 novembre 2009
Crocifiggi il crocifisso
Non si parla d'altro in questi giorni.
Una tizia arriva dalla finlandia (Finlandia! Nord Europa! Sono avanti! Tolleranza! Altro che noi buzzurri). La tizia, dicevamo, si disturba perche' a scuola dei suoi figli c'e' un crocifisso.
Io, che sono meridionale, arretrato, buzzurro, avrei fatto spallucce e sopportato: un motivo in piu' per dire ai miei figli di esser bravi e lasciare in fretta quella orrenda scuola con la croce sul muro.
No, lei fa ricorso al tar. Il tar, che dio/allah/maometto/buddha/x lo benedica, le risponde tipo il centralinista dell'ACI a Carlo Verdone in Bianco, rosso e verdone.
Lei, si incarognisce e ricorre a un qualcosa  di strasburgo.
Questa cosa di strasburgo le da' ragione.
A 'sto punto a me viene un po' di sconforto: ma perche' dobbiamo farci la guerra in questo modo? Perche'  deve esserci un tribunale per dire cosa appendere in una scuola pubblica? Perche' non si puo' usare un po' di quel fottutissimo buon senso di cui dovremmo essere tutti dotati di serie, come l'abs per le macchine?
TI da fastidio un crocifisso? Bene: ne parli con gli altri. Se gli altri strabuzzano gli occhi e pensano che forse sei un po' esagerata, beh, forse sei un po' esagerata. Se gli altri ti dicono che quella croce per loro ha un significato e che fondamentalmente ci si puo' credere o meno ma c'e' una tradizione dietro, un credo, ecc... beh, in quel caso, io, che sono buzzurro medidionale e arretrato, li rispetto e cerco di tollelare quel simbolo che, fondamentalmente, e' sempre meglio di un "W la figa" scritto con la pittura rossa sul muro.
Mah...



permalink | inviato da francio il 4/11/2009 alle 10:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 83358 volte